L’astronomo tedesco William Herschel ha scoperto i raggi infrarossi nel 1800; ricercando gli effetti termici dei raggi visibili, ha scoperto che la temperatura del colore passa dal viola al rosso. E che questa crescita di temperatura continua dopo il rosso… In una zona in cui nessun colore visibile appare. Lui ha denominato questi raggi infrarossi. Anche se sono invisibili, questi raggi sono percepiti come calore. I raggi del sole rappresentano una risorsa di luce e di energia per la maggior parte della forme di vita del pianeta. Pero’ i raggi visibili costituiscono meno della meta’ del totale dell’energia solare che arriva dulla Terra. La maggior parte di questa energia è rappresentata dai raggi infrarossi.

 

La pellicola radiante HEAT PLUS è realizzata in due strati di pet (politilene tereftalico) di alta qualita laminati su un supporto confezionato da una tessitura di fibre sintetiche molto resistenti. Questo assemblaggio di materiali assicura un buon isolamento termico, è ignifugo e anche idrofugo. Un’amalgama di particelle di carbonio di grande densita’ con la resina politilenica e depositata sul supporto di pellicola radiante in un unico strato di spessore piu` piccolo di un micron, con un processo tecnologico accurato. Gli elettrodi, realizzati dalla pellicola di rame, sono fissati su questo strato di carbonio con la laminazione, e il risultato è la pellicola radiante HEAT PLUS con una struttura stratificata molto compatta e stabile, con resistenza meccanica molto alta, che assicura un utilizzo prolungato.

 

La pellicola radiante AC HEAT PLUS ha una struttura molto stabile che evita la possibilità di scintille o di altri difetti nel contatto tra elettrodi di rame e la pellicola di carbonio. Per mezzo di un design intelligente, HEAT PLUS risolve questo problema senza l’utilizzo di adesivi, ma usando pressioni e alte temperature ottendo un contatto elettrico e meccanico perfetto fra carbonio ed elettrodi.

 

Una delle caratteristiche piu importanti dei raggi FIR e’ la leggerezza con cui penetra il tessuto umano. La penetrazione nel corpo umano ha un fenomeno di risonanza naturale, con molteplici effetti benefici. La terapia con FIR e utilizzata da piu’ di trenta anni, per la cura di diverse malattie tra le quali: artrite, ipertenzione, prostata, colesterole, dolori alle articolazioni, cistiti, gastriti, etc. I raggi FIR sono risutati inoffensivi, senza problemi di sovradosaggio o effetti collaterali. Esistono in commercio numerosi dispositivi concepiti per terapie con FIR.

 

 

Consulta la nostra presentazione del prodotto